Promo Italia Food

ASSOCIAZIONE PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA ENOGASTRONOMICA E LA VALORIZZAZIONE DELLE TECNICHE RISTORATIVE ITALIANE NELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE, HONG KONG E MACAO

Edit

ITALIAN FOOD IN CHINA

La nostra sede a Shanghai - 我们在中国的总部
358 Baole Road, House 36, Minhang Area – 201107 – Shanghai

cristina.corsini@promoitaliafood.org

La nostra sede a Napoli - 我们在意大利的办事处
Centro Direzionale A5 – 80143 – Napoli

giovanna.sangiuolo@promoitaliafood.org

ASSOCIAZIONE PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA ENOGASTRONOMICA E LA VALORIZZAZIONE DELLE TECNICHE RISTORATIVE ITALIANE NELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE, HONG KONG E MACAO

STORIES

PROMOItalia aderisce a CEREALIA FESTIVAL INTERNAZIONALE

Cerealia è un Festival da dieci anni espressione e insieme promozione del pluralismo e dell’interscambio culturale su tematiche quali l’alimentazione, l’ambiente, l’economia, il territorio e la dimensione sociale, presentate in relazione al variegato contesto attuale che caratterizza il mondo dei cereali.  Il collegamento con il Mediterraneo regala alla manifestazione un respiro internazionale, valorizzando lo scambio interculturale che raggiunge la sua più alta forma di espressione nel gemellaggio della festa con un paese ogni anno diverso: 2011 Egitto; 2012 Turchia; 2013 Grecia; 2014 Cipro; 2015 Croazia; 2016 Marocco; 2017 Trattati di Roma e Unione Europea, 2018 Malta, 2019 Tunisia. 

La collaborazione tra PROMOItalia e Cerealia Festival nasce dalla condivisione di obiettivi comuni: sollecitare un processo di riflessione collettiva sui rapporti tra scienza e società coinvolgendo tutti i portatori d’interesse del sistema alimentare, ovvero costruttori di sapere, operatori economici, mediatori di conoscenze, decisori, società civile. E l’ingresso di PROMOItalia nel Festival rappresenta un allargamento di sguardi, una moltiplicazione di spunti, un ampliamento di contenuti, e anche uno strumento specifico di promozione, in una terra grande e diversificata come la Cina, di modelli sostenibili di economia circolare sposati ai 17 SDGs dell’Agenda 2030 delle NU e promossi dalla FAO.

In Cina PROMOItalia e Cerealia Festival proseguono il percorso della promozione e della divulgazione della Dieta Mediterranea di cui nel 2020 ricorrono i dieci anni dal riconoscimento patrimonio immateriale UNESCO; e per l’ultimo trimestre 2020 la Dieta Mediterranea con Cerealia e PromoItalia sarà protagonista in Cina di una doppia iniziativa speciale.   

Collaborazione PROMOItalia e Ca’ Foscari Challenge School

Dalla collaborazione tra Ca’ Foscari Challenge School e PROMOItalia nasce il percorso di alta formazione Italian Wine Counselor, un’esperienza progettata tra business e brand advocacy di acquisizione delle modalità e delle tecniche più efficaci per restituire correttamente in Cina il valore della produzione del vino Made in Italy:  40 ore di formazione in lingua cinese destinata agli operatori del vino sui mercati esteri, interessati ad approfondire un business model specifico dove i contenuti classici della formazione vitivinicola, enologica, marketing anche territoriale delle destinazioni enologiche italiane, vengono ricostruiti per un adattamento su misura del Paese Cina.

La pandemia da Covid 19 ha interrotto la fase esecutiva del progetto per la quale si pensa al 2021 con gli aggiustamenti imposti dall’intervenuto mutamento di tutte le condizioni socio economiche a livello mondiale.  

Collaborazione PROMOItalia e ASACERT

PROMOItalia è in Cina partner unico per l’applicazione del Protocollo ITA0039 elaborato da ASACERT in collaborazione con Coldiretti, con il supporto del MIPAF e destinato alla certificazione dei ristoranti italiani nel mondo.  La collaborazione rientra nell’obiettivo di PROMOItalia di promuovere in Cina le materie prime e le tecniche ristorative originali italiane, e il Protocollo rappresenta direttamente una componente del progetto PROMOItalia di educazione in Cina al gusto italiano e indirettamente un importante volano per l’export dell’agroalimentare italiano.

PROMOItalia aderisce all’Osservatorio sul Dialogo nel Sistema Agroalimentare

Nato nei primi mesi del 2018 dalla collaborazione tra FIDAF, Associazione Passinsieme, rete del Festival Cerealia ed ENEA, l’Osservatorio sul Dialogo nel Sistema Alimentare nasce dalla necessità  di coordinare i diversi livelli di comunicazione oggi frantumato in narrazioni e linguaggi diversi diretti al grande pubblico, che da una parte rivendica una più attiva partecipazione nei processi decisionali che lo riguardano, ma che dall’altra risulta spesso disorientato dal flusso disordinato di input informativi che riceve. La molteplicità dei soggetti e di forme espressive in uno alla velocità degli scambi genera confusione e incertezza, sfiducia reciproca, mancato rispetto delle competenze e dei ruoli dei differenti attori e di difficile conciliazione di interessi divergenti. Questa problematica è particolarmente evidente quando si tratta di alimentazione e agricoltura, le cui interazioni con la salute dei consumatori e con l’ambiente preoccupano tutta la società. 

L’Osservatorio riunisce ricercatori, docenti, operatori interessati alle dinamiche in atto nel settore agroalimentare; l’8 giugno 2018 ha realizzato il primo workshop “Dialogo nell’agroalimentare: dal caos al patto sociale”; il 6 ottobre 2020 l’ENEA ha presentato il volume Dialogo nell’Agroalimentare che documenta in modo fedele il percorso e i risultati ottenuti dall’Osservatorio.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina.